Libia, migliaia di clandestini in viaggio su 14 barconi

scafisti-barcone

 

Migliaia di clandestini sono in viaggio nel Mediterraneo su 14 barconi, al largo delle coste della Libia. Per prelevarli sta facendo rotta verso quelle imbarcazioni la nave della Royal Navy Hms Bulwar, che viaggia “a tutta velocità” insieme ad altre unità europee, secondo quanto riporta Skynews.

A bordo della Bulwark, in prima fila in questa operazione di traghettamento, anche il ministro della Difesa Michael Fallon.

“E’ necessario – ha detto Fallon parlando dalla Bulwark – che in tempi brevi altre navi da altre marine europee vengano qui ad aiutare. Dobbiamo condividere più informazioni di intelligence, capire chi e’ responsabile del traffico di esseri umani e come fanno i quattrini e quindi spazzare via le organizzazioni criminali coinvolte”.

Fallon ha poi messo in guardia che l’ondata migratoria potrebbe assumere una dimensione colossale “se l’Europa non si mette d’accordo e inizia ad affrontare il problema alla radice”.

Londra ha messo ha disposizione di recente la Bulwark per le operazioni di soccorso dei migranti nel Mediterraneo, ma il governo Cameron ha ripetutamente sottolineato che le persone salvate non saranno accolte in Gran Bretagna, bensì sbarcate in Italia o in Grecia.

Intanto la nave Driade, della Marina militare, è impegnata in un’operazione di soccorso nel canale di Sicilia: l’unità, secondo quanto si legge nel profilo Twitter della Marina, sta recuperando 560 clandestini a bordo di un barcone



   

 

 

1 Commento per “Libia, migliaia di clandestini in viaggio su 14 barconi”

  1. Secondo me, una volta saliti su una nave inglese, che è territorio inglese, dovrebbero tenerseli…
    A che titolo li sbarcherebbero in Italia o in Grecia? e se noi li rifiutassimo, che farebbero? li butterebbero in mare?

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -