Bologna: aumentano borseggi e violenze sessuali

 

Ieri 5 giugno all’interno della Caserma “Manara”, la Legione Carabinieri “Emilia Romagna” ha celebrato il 201° di Fondazione dell’Arma, alla presenza del Comandante della Legione, Generale Antonio Paparella, e delle autorità. La cerimonia è stata anche occasione per fare il punto sugli interventi dei militari dell’Arma e dei reati denunciati in città.

Sono diminuiti i reati  denunciati nel territorio bolognese: 74.261, meno 3,1% rispetto al 2013, stessa tendenza si registra nei primi tre mesi 2015. (La gente è talmente sfiduciata che ormai non denuncia neanche piu’)

Più borseggi, (+5,6%) e furti in appartamento (+2,8%), meno scippi in generale (-19,6%) e truffe (da 3.345 a 2.962, -11,4%) e danneggiamenti, passati in un anno da 8.395 a 6.667 (-20,6%).

Aumento delle violenze sessuali (143 contro 132, +8,3%) e delle estorsioni (da 134 a 234, + 74,6%) considerando tipicamente uno dei reati spia delle infiltrazioni mafiose sul territorio. Nel 2014, a Bologna e provincia, sono aumentate anche le rapine in banche e uffici postali (+15%) e in strada (+5%), mentre sono diminuite del 13% le rapine negli esercizi commerciali.

Rispetto al 2013, sono però diminuiti  gli omicidi: da cinque a due (uno nel 2015).

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -