Ucraina: 900 minatori bloccati senza elettricità, Kiev continua a bombardare

ucraina-miniera

 

I rinnovati combattimenti in corso tra forze governative e ribelli separatisti intorno a Donetsk, roccaforte di questi ultimi nell’omonima regione orientale dell’Ucraina, hanno provocato l’interruzione della fornitura di energia elettrica a due miniere di carbone situate nella zona, quelle di Skochinsky e di Zasyadko, dove un totale di oltre novecento lavoratori sono cosi’ rimasti intrappolati all’interno dei cunicoli di scavo: lo hanno riferito fonti delle autorita’ insurrezionali russofone, secondo cui mentre a Skochinsky sono in corso le operazioni di salvataggio per riportare in superficie 379 minatori, a Zasyadko ne restano sotto terra almeno altri 576 e per di piu’ bombardamenti stanno rallentando i soccorsi. Non e’ la prima volta in cui gli impianti estrattivi, principale risorsa economica all’est, sono colpiti dalle conseguenze degli scontri armati.

Nel frattempo Gli alleati di Renzi (Kiev-USA-UE) bombardano anche le case a Donetsk. 6 civili uccisi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -