Pregiudicato albanese mette pistola in bocca a minorenne, denunciato

 

Ha minacciato con una pistola un minorenne che aveva reagito alle avances rivolte alla fidanzata, fermato dai carabinieri dovrà rispondere di minacce aggravate e porto abusivo di armi. Protagonista un albanese 22enne, da tempo residente nel cuneese, pregiudicato. A far intervenire i militari la denuncia del minorenne che durante una serata, organizzata per una festa di leva, nel tentativo di reagire alle avances rivolte alla giovane fidanzata, era stato minacciato da uno sconosciuto armato di pistola che gli aveva anche introdotto la canna in bocca.

I carabinieri, risaliti all’identita’ del giovane, lo hanno rintracciato a Bra, nel cuneese, è bloccato dopo un tentativo di fuga. Nella perquisizione dell’auto sulla quale si trovava il 22enne i militari hanno trovato l’arma usata per la minaccia, risultata poi una pistola ‘scacciacani’ priva di tappo rosso, caricata con colpi a salve, un coltello a serramanico ed un bilancino di precisione. Il giovane è stato denunciato per minaccia aggravata, porto abusivo di armi e trasformazione di giocattoli in armi.

adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -