Baltimora, nella citta degli afroamericani 113 omicidi in 5 mesi

 

La città americana di Baltimora, abitata prevalentemente da afroamericani, ha segnato un triste record a maggio: quello del numero di omicidi, ben 40 dall’inizio del mese e 113 dal 1° gennaio, cioè in soli 5 mesi. Un numero enorme, considerato che si tratta di una città di circa 622 mila abitanti: Boston, che ha un numero simile di abitanti, circa 645 mila, a maggio ha registrato un solo omicidio; New York, con 8,5 milioni di abitanti, ne ha registrati trenta.

sindaco di Baltimora

sindaco di Baltimora

La polizia, in tutti gli Stati Uniti, ha sparato ed ucciso 385 persone nei soli primi mesi del 2015, un ritmo che e’ il doppio rispetto a quello registrato nello scorso decennio. E su questi numeri le implicazioni razziali emergeono evidenti: se meta’ delle vittime ‘tout court’ sono bianche ed il resto appartenenti alle varie minoranza, nel caso di persone uccise dalla polizia ma del tutto disarmate, la percentuale di neri e ispanici raggiunge i due terzi. E’ quanto riferisce il Washington Post sottolineando che le cifre, potrebbero, nel caso, essere approssimate per difetto, sulla base di una conta che il quotidiano ha iniziato a tenere dall’inizio dell’anno. Secondo i dati dell’Fbi negli anni tra il 2000 ed il 2009 risulatano 400 persone usccise dalla polizia l’anno, una media di 1,1 vittime al gionro. Nel 2015 il livello e’ di 2,6 morti al gionro. A questo ritmo alla fine del 2015 si potrebbero contare 1.000 morti. Negli Usa la polizia e’ autorizzata all’uso letale della forza con maggiore facilita’ rispetto all’Europa: gli agenti possono sparare quando temono che la loro vita o quella di altri sia in pericolo. Ma la percentuale di vittime disarmate consente di mettere in dubbio la rigida applicazione di questo principio. Non solo. Delle 385 vittime da gennaio, solo in 3 casi gli agenti sono stati incriminati.
(AGI) .



   

 

 

1 Commento per “Baltimora, nella citta degli afroamericani 113 omicidi in 5 mesi”

  1. Ossia che il detto latino MORS TUA VITA MEA non è applicabile qui in Italia…Le Forze dell’ Ordine,praticamente,potranno fare uso delle armi SOLAMENTE quando avranno esalato l’ultimo respiro…

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -