La fermata del bus è soppressa, nigeriana manda l’autista all’ospedale

L’autista salta la fermata, lei lo aggredisce e lo manda all’ospedale

MARGHERA – Convinta che l’autista avesse saltato una fermata, una donna nigeriana di 33 anni è andata su tutte le furie e ha aggredito il conducente di un bus della Actv in via Fratelli Bandiera, in direzione del centro città. È accaduto intorno alle 21.30 di mercoledì a Marghera.

bergoglioIn realtà la fermata era stata soppressa e quindi, nonostante la donna avesse premuto il pulsante per “prenotarla”, l’autista non ha rallentato e ha continuato la propria corsa. La 33enne si è scagliata contro il conducente, prima insultandolo e poi colpendolo. La passeggera ha lanciato un moschettone in faccia all’autista, che per le ferite riportate non ha potuto continuare il servizio. Mentre un sostituito mandato dall’azienda ha preso la guida del mezzo, il conducente, colpito a un occhio, è stato accompagnato al pronto soccorso dell’Angelo, dove è stato dimesso con una prognosi di tre giorni.

Per la 33enne è scattata una denuncia per lesioni e interruzione di pubblico servizio. (da Veneziatoday)

.today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -