Udine: sindacato di Polizia lancia l’allarme scabbia

 

A lanciare l’allarme sono il segretario Fvg del Consap, Pietro Di Stasio e quello provinciale dell’Ugl Paolo Zanzero. «Sono arrivati altri cinque afgani affetti da scabbia e il medico della polizia ha dovuto attivarsi con l’azienda sanitaria per risolvere almeno in parte tale problematica, ma ormai gli arrivi sono sempre più frequenti e l’ufficio sanitario andrebbe rinforzato con un altro medico».

Il problema principale però per i sindacati è un altro: «Oggi non abbiamo strumenti per tenere in custodia gli immigrati clandestini ammalati. Sono liberi di andare dove meglio credono, nei comuni, nei cinema, negli uffici pubblici, mentre per evitare contagi – sottolinea ancora Di Stasio – sarebbe meglio isolarli. Per noi poliziotti che ogni giorno entriamo in contatto con i profughi il rischio di contagio è alto, in altre città si sono già verificati dei casi e noi vorremmo evitare che ce ne siano altri anche qui in Friuli dove l’emergenza profughi ha raggiunto dimensioni ragguardevoli».



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -