Kyenge: la Lega è razzista, infliggere sanzioni economiche ai partiti razzisti

kyenge

 

“Sono stata denunciata dalla Lega per diffamazione. Matteo Salvini mi ha querelato perché ho detto che la Lega è razzista”. Lo dice Cecile Kyenge, ex ministro dell’Integrazione del Pd, a La Zanzara su Radio 24. “Lo ribadisco – dice la Kyenge – la Lega è un partito razzista, se non è razzista io sono bianca. Voi mi vedete bianca?”. La vicenda della querela, però, si tinge di giallo: “Salvini dice che non ne sa nulla – aggiunge la Kyenge – e allora faremo una perizia sulla firma. Io ho la querela in mano e vedo la sua firma”.

L’ex ministro continua la sua intemerata contro il Carroccio: “Salvini è il leader di un partito – dice la Kyenge – che io definisco razzista. E Salvini è responsabile di un partito razzista. Bisogna iniziare ad infliggere sanzioni economiche a certi partiti per quel che riguarda il razzismo”. E per chi pronuncia parole razziste?: “Ci sono le leggi, ma dovrebbero fare anche lavori socialmente utili. Magari andando a lavorare per gli immigrati a Lampedusa, così capiscono e si calano in quella situazione”.



   

 

 

2 Commenti per “Kyenge: la Lega è razzista, infliggere sanzioni economiche ai partiti razzisti”

  1. Perché non inizia lei a fare lavori socialmente utili? è ospite nel nostro paese pet qusle ragione si permette di consigliare di infliggere sanzioni a coloro vhe lri ritiene o che sono razzisti? Sr provassi mo noi af andare s blaterare al suo psrse pensa chr cr lo lascrtebbero fare?

  2. gianni schirru

    signora kyenge, lei continua ad accusare salvini di razzismo senza sapere che come lui la pensano almeno 20 milioni di italiani. il popolo ha occhi per vedere e orecchie per sentire. se siamo arrivati a questo punto ci sarà un motivo. il motivo lei lo conosce bene, vale a dire che in italia il razzismo esiste, ma è un razzismo al contrario.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -