Dagli USA insulti all’Iraq: non hanno voglia di combattere l’isis

Bulldozer carichi di esplosivo usati a Ramadi per far saltare le barriere di difesa in cemento dei soldati iraqeni

Bulldozer carichi di esplosivo usati a Ramadi per far saltare le barriere di difesa in cemento dei soldati iraqeni

 

“Le forze irachene hanno dimostrato di non avere la volontà di combattere”, durante la caduta di Ramadi una settimana fa, quando “erano ampiamente più numerose delle forze di opposizione, eppure si sono ritirate”. Lo ha dichiarato il segretario alla Difesa degli Stati Uniti, Ashton Carter, parlando a Cnn.

“ISIS è l’esercito segreto degli Stati Uniti”

Carter ha aggiunto che, per ora, gli Usa stanno continuando a contribuire con attacchi aerei e a fornire alle forze di Baghdad addestramento ed equipaggiamenti, ma Washington osserva da vicino la situazione. “I raid aerei sono efficaci, ma né loro né altro che possiamo fare può sostituire la volontà di combattere degli iracheni. Sono quelli che devono sconfiggere l’Isil (Stato islamico, ndr)”, ha detto.

Ha aggiunto, a proposito della richiesta dei repubblicani di inviare forze da combattimento americane sul terreno in Iraq: “Se arriverà un momento in cui dovremo cambiare il tipo di sostegno che diamo alle forze irachene, faremo questa raccomandazione”.Fonte Reuters – Traduzione LaPresse

Soldati iraqeni torturati e uccisi da ISIS

Soldati iraqeni torturati e uccisi da ISIS

isis-ramadi

I jihadisti usano armi USA

 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -