Atene, 40 incappucciati lanciano pietre e molotov contro la polizia

 

Tensione nel centro di Atene, dove una quarantina di manifestanti incappucciati ha lanciato molotov e pietre contro la polizia in assetto anti-sommossa, dando fuoco a un filobus. Gli agenti, in risposta, hanno sparato lacrimogeni. Gli scontri sono avvenuti fuori dal Politecnico universitario, nel quartiere di Exarchia, e sono iniziati quando gli incappucciati hanno costretto il filobus a fermarsi e cercato di far scendere i passeggeri.

I negoziati per un accordo tra la Grecia e i suoi creditori sono alla stretta finale. Lo ha detto il premier ellenico, Alexis Tsipras, al rientro da un summit a Riga con i leader europei. “Siamo alla stretta finale – ha detto Tsipras – di un periodo doloroso di negoziati governativi con le istituzioni”.
Tsipras ha assicurato che non cedera’ a richieste irragionevoli e ha invitato i creditori internazionali a dimostrare disponibilita’ per un compromesso.

E’ stata, invece, del tutto pacifica la marcia di circa 200 anarchici contro “l’imperialismo” di Berlino avvenuta precedentemente in giornata: il corteo e’ partito da piazza Omonia ed e’ arrivato fino all’ambasciata tedesca. (AGI) .



   

 

 

1 Commento per “Atene, 40 incappucciati lanciano pietre e molotov contro la polizia”

  1. Dico che stanno avendo ragione l’UE ci stanno aizzando adesso e iniziato la Grecia fra non molto sarà da noi la stessa cosa speriamo che le Forze dell’Ordine diano forfe visto quello che è successo al Carabiniere e la sentenza, e una vera vergogna.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -