Scuola, Vigevano: studente nordafricano toglie il crocifisso e lo appende alla finestra

 

Uno studente nordafricano, minorenne, è stato allontanato dalle lezioni per venti giorni, a Vigevano (Pavia) per aver rimosso il crocifisso dal muro della classe e averlo appeso fuori dalla finestra. E, sempre a Vigevano, un altro studente di 15 anni è stato sospeso per quaranta giorni per aver iscritto una insegnante dell’istituto, a sua insaputa, in un gruppo di WhatsApp in cui avviene scambio di materiale pedopornografico.

Ne dà notizia questa mattina il settimanale locale l’Informatore. Sulla prima vicenda c’è anche una denuncia su cui sta indagando la polizia. Lo studente si sarebbe “tradito” raccontando la sua bravata agli amici in un altro gruppo di Facebook, vantandosene e dicendosi sicuro di non essere mai scoperto.

Ancora a Vigevano, qualche anno fa scoppiò una durissima polemica sempre sui simboli della religione cattolica. Era stata infatti approvata dal Consiglio comunale una mozione della Lega che obbligava per legge ad appendere il crocifisso nelle aule pubbliche, comprese quelle della scuola. Fu un’iniziativa a favore delle nostre tradizioni culturali nel valore dei simboli storici, rispetto a chi in nome di una generalizzata laicità sotto silenzio per anni ha lasciato che in parte sparissero. secoloditalia



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -