USA: hacker violano la rete della Federal Reserve

 

Un gruppo di hacker ha attaccato e violato la rete di computer della Federal Reserve di St.
Louis, una delle 12 banche federali che formano la banca centrale Usa. Lo riferisce il New York Times secondo il quale gli hacker sono riusciti a ridigere gli utenti del sistema di ricerca online della banca a falsi siti web creati da quanti hanno organizzato l’attacco cibernetico.

L’evento risale ad aprile. I falsi siti weeb simulavano le pagine web fornite dalla Fed di St. Louis, usati prevelentemente da economisti, inclusi dati macroeconomici attuali e storici. La rete della Fed di St. Louis non ha subito danni ma coloro che sono finiti sui falsi siti sono potuti essere contagiati da virus in grado di rubare username e password tramite azioni chiamate in codice ‘phishing’ (andare a pesca di dati). (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -