Tassista stuprata, Marino: il Comune si costituirà parte civile

ITALY-ROME-FORO AUGUSTO

 

il Campidoglio ha deciso che si costituirà parte civile nel processo contro lo stupratore della tassista. «Come ho detto fin dall’inizio – ha spiegato il sindaco di Roma, Ignazio Marino – si tratta di un crimine terribile che colpisce l’intera città, compiuto oltretutto ai danni di una lavoratrice che stava svolgendo un servizio pubblico. Ho manifestato alla vittima tutta la mia vicinanza rispettando le sue ovvie esigenze di riservatezza. Roma è al suo fianco».

E il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha detto: «Sicuramente, l’aver consegnato alla giustizia il responsabile è un atto importante e voglio ringraziare e fare i complimenti agli investigatori e alle forze dell’ordine per la tempestività, per la capacità e la scientificità con la quale hanno raggiunto l’obiettivo. Mi auguro – ha concluso il Governatore del Lazio – che tutto questo possa essere un disincentivo per gli altri mille casi di violenza che si generano purtroppo nel nostro Paese. Nessuno si illuda che la violenza contro le donne possa rimanere impunita».



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -