“Senza lavoro non ce la faccio piu’”, 25enne si lancia dal 7° piano

 

Tragedia nel Napoletano: un 25enne disoccupato si è tolto la vita lanciandosi dal balcone. Il drammatico episodio è avvenuto a Pomigliano. Il ragazzo si è lanciato dal balcone del settimo piano di un edificio in via Roma.

Sul posto anche l’ambulanza del 118, ma medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane, distrutto dalla sua condizione di disoccupato. Da quanto si apprende da una lettera di addio indirizzata dal giovane a sua madre, sarebbe proprio questo il motivo che ha indotto il ragazzo a togliersi la vita. “Non ho lavoro, non ce la faccio più. Devo farla finita” si legge nel biglietto lasciato dal venticinquenne.

 



   

 

 

1 Commento per ““Senza lavoro non ce la faccio piu’”, 25enne si lancia dal 7° piano”

  1. COME DOVUTO, faccio le mie condoglianze ai famigliari di questo ragazzo, a mio modesto parere questo ragazzo onesto e che sicuramente aveva anche una dignità di ferro per compiere questo gesto di disperazione, detto questo questi B……i dei politici fanno finta di non sapere e non sentire, compreso i partiti politici della maggioranza PD, SEL, SC, PSI, e altri DOVE SIETE, PERCHÉ FATE FINTA DI NON SAPERE, SONO ANNI CHE LA GENTE SI STANNO SUICIDANDO TUTTI I GIORNI, ADESSO ANCHE UN BOLLETTINO DI GUERRA, GIOVANI DISOCCUPATI E ONESTI SI QUESTI SONO ONESTI CITTADINI ITALIANI, AGGIUNGEREI PERCHÉ LA CHIESA TACE ANCHE LEI, SI SONO TUTTI INTERESSATI AD ASSISTERE GLI IMMIGRATI E I CITTADINI ITALIANI SI STANNO SUICIDANDO. VERGOGNATEVI TUTTI INDISTINTAMENTE, QUESTO NON E UN PAESE CIVILE.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -