Indiano picchia moglie e figlia: «Non rispettano l’uomo di casa»

 

VALORI, CULTURE  e parità di genere – Picchia moglie e figlia, poi si giustifica con i carabinieri: «Non rispettano l’uomo di casa». Un indiano di 55 anni è stato arrestato dai carabinieri di Baiso, nel Reggiano, per maltrattamenti in famiglia.

È stata la figlia ventenne, dopo l’ennesima violenza perché cercava di difendere la madre dall’ennesimo scatto d’ira del padre, a chiamare il 112. L’altra figlia, con il pretesto di imparare la lingua, non vive più in famiglia e se n’è andata in Inghilterra. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -