Francia, Calais: immigrati armati di spranghe assaltano i camion

calais

 

Lo riferisce il francese Le Figaro, citando fonti della polizia. Molto spesso i disperati che tentano ad ogni costo di passare la Manica si acquattano nei doppi fondi dei camion, nascosti nei rimorchi o sull’asse delle ruote: così sperano, a rischio della vita, di venire trasportati nel Regno Unito bypassando i controlli. il giornale.it

“Di solito troviamo dalle cento alle centocinquanta persone per notte – spiega al quotidiano parigino un poliziotto in servizio a Calais – Ma la notte scorsa ce ne erano almeno il doppio e molto più ‘agguerriti’ del solito: avevano anche delle spranghe di ferro per forzare le porte dei camion”.

L’assalto in massa è stato reso possibile da un incidente stradale che ha rallentato il traffico, rendendo più facile ai migranti l’assalto ai tir bloccati ai lati della strada.

Tuttavia, precisano le forze dell’ordine, la situazione è rientrata senza che nessuno rimanesse ferito.

Gli assalti ai tir che attraversano la Manica passando per l’Eurotunnel sono sempre più frequenti dopo che le autorità francesi hanno di fatto fortificato il porto di Calais, da mesi preso d’assalto dai migranti che tentavano di imbarcarsi sui traghetti.

In queste ore, inoltre, in Francia impazza la polemica per un video girato da una Ong per i diritti umani che documenta le violenze della polizia francese contro i migranti, fatti scendere dai camion a forza di botte e intimiditi senza apparente motivo.

Un sindacalista della polizia contattato dal quotidiano locale Nord-Littoral ha spiegato che “i poliziotti sono esposti alle continue provocazioni dei migranti e degli attivisti.”



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -