Nasce la coalizione italiana contro i cambiamenti climatici

climaNasce la coalizione italiana in vista del vertice mondiale di Parigi 2015, la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (Cop 21). Tante le associazioni coinvolte, già 50, con un unico obiettivo: “contrastare i cambiamenti climatici dando vita a una coalizione aperta a tutti quelli che condividono l’obiettivo di costruire iniziative e mobilitazioni comuni e diffuse, così da raggiungere la massima sensibilizzazione possibile sulla lotta ai cambiamenti climatici“.

Papa: movimento globale interreligioso per la lotta ai cambiamenti climatici

La coalizione italiana si chiama ‘Parigi 2015: mobilitiamoci per il clima’. Per raggiungere l’obiettivo, viene spiegato, “sarà necessario interloquire con il governo italiano e con l’Unione europea perché assumano posizioni utili in sede di Cop 21″. ”I cambiamenti climatici rappresentano oggi un’emergenza globale e locale, che mette a rischio la vita di persone, specie ed ecosistemi – si legge nel documento ECO-CATASTROFISTA approvato dalla coalizione – in pericolo c’è la sicurezza di intere popolazioni in ogni area del Pianeta, costi economici, difficoltà crescenti nell’accesso all’acqua, riduzione della produzione agricola, aggravamento delle condizioni di povertà e nuove cause di conflitto e di fuga: oggi si pongono esplicitamente questioni di giustizia climatica nel mondo”. Per questo l’appuntamento di Parigi a dicembre rappresenta “una tappa molto importante” e “non si può dare per scontato che l’esito sia positivo, e sia cioè varato un accordo efficace, equo e incisivo”.

Della coalizione fanno parte, tra l’altro, Legambiente, Wwf Italia, Greenpeace, Touring club, Acli, Cgil, Coldiretti, Cts, Federconsumatori, Fiom, Isde-Medici per l’ambiente, Marevivo, Oxfam, Slow food Italia.(ANSAmed).



   

 

 

1 Commento per “Nasce la coalizione italiana contro i cambiamenti climatici”

  1. Altri soldi per legalizzare una truffa ormai conosciuta.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -