Svedesi decidono di allevare suini per scoraggiare i musulmani

Un gruppo di Svedesi vuole allestire una porcilaia contro l’invasione musulmana

maiale

 

I media affermano che un gruppo che lotta contro la migrazione dei musulmani nel paese ha promesso di avviare un allevamento di suini vicino al luogo dove è previsto un centro di asilo per immigrati ed ha inviato una lettera al Consiglio della migrazione.

I residenti della città meridionale di Gullberg hanno già protestato con violenza contro la costruzione del centro. Il gruppo, che si autodefinisce il “Gullbergs per la sopravvivenza” e vuole allestire una porcilaia per scoraggiare, ha detto alla radio svedese: “Cerchiamo di creare una situazione impossibile per alcune persone apparentemente religiose, soprattutto musulmani”

Gli oppositori del provvedimento vedono tale misura come ultima risorsa di persone che non hanno veri argomenti contro l’istituzione del centro. Ultimamente in Svezia, il numero di centri per immigrati è triplicato per gestire il flusso di profughi.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -