Progettavano attacchi alle moschee, 4 arresti in Germania

 

Le autorita’ tedesche hanno arrestato quattro dirigenti di una cellula neonazista che pianificava attentati contro moschee e centri per rifugiati. I sospettati, tre uomini e una donna, sono accusati di guidare l’”Old School Society” (Oss), un’organizzazione estremista nata nel novembre del 2014.

All’operazione hanno partecipato 250 agenti in 5 stati federali tedeschi, con perquisizioni delle abitazioni dei quattro arrestati e di altri cinque sospettati. In manette sono finiti Andreas H. di 55 anni, ritenuto il presidente dell’Oss, il vice presidente Markus W., 29 anni, insieme al 47enne Olaf O. e a Denise Vanessa G. di 22 anni.

Nelle perquisizioni e’ stato trovato materiale esplosivo, ha riferito l’ufficio del procuratore della citta’ di Karlsruhe, secondo il quale “l’obiettivo dell’organizzazione era di lanciare attacchi contro noti salafiti, moschee e ostelli per richiedenti asilo in Germania”. I mandati di arresto sono stati emessi da un giudice federale sulla base di accuse per organizzazione terroristica.

L’indagine e’ partita grazie a informazioni raccolte dagli agenti dell’Ufficio per la Protezione della Costituazione, ha aggiunto la procura.

Intanto, nella notte ignoti hanno dato fuoco a prefabbricati per richiedenti asilo nel villaggio di Limburgerhof, in Germania occidentale, facendo 50mila euro di danni ma nessuna vittima. “Non possiamo ancora affermare che ci sia una motivazione razzista” per l’attacco, ha fatto sapere la polizia, riferendo che “si stanno indagando anche altre piste”. Gia’ il mese scorso, un attacco simile nella cittadina orientale di Troeglitz aveva sollevato polemiche sull’ostilita’ montante in Germania contro i richiedenti asilo, cresciuti nell’ultimo anno del 60%. Il ministro dell’Interno avrebbe riferito che per il 2015 il numero potrebbe raddoppiare fino a toccare le 400mila persone.
In questo contesto si inserisce la nascita e diffusione del movimento di base Pegida, Europei Patriottici contro l’Islamizzazione dell’Occidente. agi



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -