Camera, la Boldrini sospende 66 deputati per il caos in Aula sulle Riforme

boldr7

Sono 66 i deputati sanzionati dall’Ufficio di Presidenza della Camera per i disordini avvenuti a Montecitorio l’11 febbraio scorso, e nei due giorni successivi, durante la discussione sulle riforme costituzionali. Sette gli episodi contestati. A ricevere le sanzioni, e’ stato spiegato al termine della riunione, sono esponenti del Pd, del Movimento 5 stelle, della Lega, di Sel e del gruppo Misto.

Le condanne comminate vanno da un minimo di tre giorni a un massimo di 24 (per ‘cumulo di pene’) e saranno eseguite in cinque diversi momenti. Un primo gruppo di deputati scontera’ la sospensione da oggi, il secondo a partire dal 22 maggio, il terzo dal 10 giugno, il quarto dal 18 giugno e l’ultimo dal 24 giugno.

Sospensione record per il M5S, che incassa una serie di cartellini rossi senza precedenti: via dall’Aula i grillini per un totale di 616 giorni. Lo dice all’Adnkronos il deputato 5 Stelle Daniele Del Grosso, subito dopo l’ufficio di presidenza che ha stabilito le sanzioni.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -