Yemen, bombe saudite su aereoporto di Sanaa. Iran: Riyad merita una punizione

 

La contrapposizione tra Iran e Arabia saudita sale di livello, dopo che i raid aerei della coalizione guidata da Riyad hanno distrutto le piste di decollo nell’aereoporto yemenita di Sanaa.

Lo scalo è stato preso di mira per impedire l’atterraggio di un aereo iraniano che, secondo Teheran, trasportava aiuti umanitari; secondo Riyad, invece, rinforzi per i ribelli Houthi.

Nel bombardamento sono stati colpiti anche un velivolo civile della compagnia yemenita Felix Airways e un cargo, che si trovavano sulle piste.

Il traffico aereo nell’aereoporto è stato chiuso e i voli umanitari dirottati altrove: una novità che complica non poco la consegna di aiuti a una popolazione che ne ha disperatamente bisogno.

In reazione ai raid aerei, il capo di Stato maggiore delle Forze armate iraniane, Hassan Firuzabadi, ha criticato il Consiglio di Sicurezza dell’Onu per non aver preso posizione contro la campagna militare saudita nello Yemen. Ha detto inoltre che Riyad merita una punizione esemplare.

yemen



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -