Ungheria, Orban: i clandestini vanno arrestati e rispediti nei Paesi di origine

Tutti coloro che conoscono Viktor Orban sanno benissimo che e’ uno dei pochissimi politici rimasti che ha a cuore il bene collettivo e quindi non sorprende che sia attaccato da tutti i fronti da chi invece porta avanti solo i propri biechi interessi, come l’Unione europea.

Hungarian Prime Minister Orban addresses journalists during a press briefing at the European Parliament in Strasbourg

Recentemente il premier ungherese ha rilasciato un’intervista in cui spiega la sua posizione sull’immigrazione e abbiamo deciso di riportarla per intero perche’ e’ raro trovare un capo di stato che faccia dichiarazioni piene di buon senso.

“In futuro, ha detto il leader conservatore, ci saranno tentativi simili di raggiungere l’Europa dalle coste africane, almeno finché il Vecchio Continente sarà “di maggior successo rispetto ai Paesi che lo circondano”.

Allo stesso tempo il traffico di esseri umani è diventato un business dagli alti profitti in Africa. I trafficanti, ha aggiunto Orbán, lasciano i migranti alla loro sorte in mare aperto. L’Europa, con i suoi valori cristiani, detiene delle responsabilità sui clandestini e per questo un simile disastro può essere considerato anche come un fallimento dell’Europa.

Il summit UE di pochi giorni fa, ha sottolineato Orbán, non ha fatto riferimento a questioni di immigrazione legate in qualche modo all’Ungheria: la materia sarà invece trattata dall’UE a giugno, quando sul tavolo ci sarà un’ampia strategia sull’immigrazione.

“Dobbiamo proteggere i nostri confini e anche l’Europa se ne sta rendendo conto. Abbiamo inoltre bisogno di portare avanti una politica che assicuri che gli immigranti possano stare dove sono nati”. Ci saranno consultazioni a livello nazionale, ha detto ancora il primo ministro ungherese, dove sarà chiesto ai politici se sono d’accordo con la deportazione forzata nei loro paesi d’orgine con l’immediato arresto dei clandestini, o se ritengono dovrebbero essere costretti a lavorare.

Gli immigrati che arrivano in Ungheria, ha proseguito Orbán, non sempre saranno in grado di raggiungere l’Occidente, ad esempio l’Austria e la Germania, in quanto – a suo avviso – i tedeschi ne avrebbero già abbastanza. “Occorre chiedere se ci occorrono immigrati, in generale. Ed io non credo, e per questo non darei sostegno all’immigrazione” ha concluso Orban.

Naturalmente nessuno ha provveduto a riportare questa notizia perche’ tale dichiarazione urterebbe i vari comitati d’affari che si stanno arricchendo spudoratamente con l’arrivo di questi disperati visto che tantissimi italiani vorrebbero che l’attuale governo segua l’esempio del premier ungherese.

Noi ovviamente non ci stiamo alla congiura del sielnzio su questo tema drammaticissimo sia per le persone coinvolte nell’immigrazione clandestina, sia per le popolazioni europee aggredite da queste ondate di disperati che arrivano portati da trafficanti in massima parte islamici che così facendo finanziano anche il terrorismo internaizonale. Quindi, continueremo a riportare queste notizie scomode fino a quando la classe politica di questo paese decidera’ di ascoltare i cittadini. O fino a quando viceversa i cittadini italiani si stuferanno davvero e manderanno a casa questa classe politica.

IL NORD – GIUSEPPE DE SANTIS – Londra



   

 

 

1 Commento per “Ungheria, Orban: i clandestini vanno arrestati e rispediti nei Paesi di origine”

  1. Vorrei chiedere al Premier Ungherese Signor Orban se sarebbe disposto ad accogliermi in Ungheria, in cui sono stato e giudico una nazione con molta pulizia, tranquilla in quanto già negli anni 80/90 in una città come Miskolc in un mesetto ho visto solo 3 o 4 poliziotti armati di solo manganello, aggiungerei che il fine settimana gli uomini compreso di mogli vanno a ballare e divertirsi ma sapevano già da allora che se li beccavano con il tasso alcolico erano dolori allora si portavano le mogli che non bevevano per riportagli la macchina indietro senza rischi, questo si che è un PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DA AMMIRARE non i venditori di chiacchiere morte compreso i loro seguaci traditoriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -