Il 1° maggio sarà dedicato ai migranti, raduno dei sindacati a Pozzallo

sindacati

 

POZZALLO. Definito il programma per il raduno nazionale del primo maggio a Pozzallo di Cgil, Cisl ed Uil che pongono al centro della festa del lavoro l’emergenza migranti. Nella riunione coordinata dal prefetto di Ragusa, Annunziato Vardè, sono state definite le questioni logistiche e organizzative e il programma della giornata. Lo scrive il giornale di Sicilia

Alle 9 è previsto il concentramento in piazza della Rimembranza; alle 9,30 il saluto del sindaco di Pozzallo, Luigi Ammatuna ai partecipanti alla manifestazione.

Seguiranno tre interventi di lavoratori (uno del settore turismo, uno dell&rsquoagricoltura e un immigrato) in nome di Cgil, Cisl, Uil provinciali e quindi il comizio dei segretari generali delle tre confederazioni che organizzano la giornata del primo Maggio: Susanna Camusso (Cgil), Annalisa Furlan (Cisl) e Carmelo Barbagallo (Uil). Dopo i comizi i tre segretari generali deporranno in mare una corona di fiori in memoria dei migranti morti nel Mediterraneo.

Anche per la festa del 25 aprile, in alcune città, sono stati protagonisti i migranti



   

 

 

2 Commenti per “Il 1° maggio sarà dedicato ai migranti, raduno dei sindacati a Pozzallo”

  1. Certo anche le tre organizzazioni sindacali non facessero i sommergibili ossia predicano bene e razzolano male, debbono parlare non come al solito degli immigrati ma anche dei cittadini ITALIANI lo scritto maiuscolo così non potete dire che non l’avete visto, ossia pensionati che sino ad oggi hanno pagato tasse, ex GESCAL, INA CASA, e ora si trovano senza lavoro con la famigerata legge Fornero, addirittura anche sfrattati operai senza stipendio e nessun sussidio dove eravate CGIL, CISL UIL, compreso i partiti politici tutti ho detto tutti,in primi s il PD paladino dei poveri ma quanto mai la verità e che sono tuttora paladini dei ricchi, almeno la maggior parte degli immigrati hanno da, mangiare e bere e stanno in albergo e altri centri gli ITALIANI dormono in macchina e non possono dormire più nemmeno in stazione, vergognatevi tutti.

  2. Claudio Franza

    Primo maggio dedicato all’emergenza migranti. E’ giusto che anche per loro ci sia una ricorrenza cosi come da sempre abbiamo una ricorrenza per l’emergenza morti di fame italiani. Non mi ricordo però quando cade questa ultima data. Qualcuno me la suggerisce?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -