Universita’: alla Lateranense studenti a scuola di Intelligence

papa-francesco

 

“Costruire percorsi di conoscenza e sicurezza, per contribuire alla pace”. E’ questo l’obiettivo che vede insieme il Dipartimento delle informazioni per la sicurezza e la Pontificia Universita’ Lateranense. L’intento, spiega il rettore monsignor Enrico dal Covolo, e’ dare vita a “un cantiere di sicurezza partecipata in vista del grande appuntamento del Giubileo straordinario della Misericordia, che iniziera’ nella prossima solennita’ dell’Immacolata Concezione per concludersi il 20 novembre 2016”.

Primo passo della inedita collaborazione tra l’Universita’ del Papa e il Dis, sara’ la prossima settimana un incontro pubblico su sicurezza internazionale e costruzione della pace, che si terra’ il 29 aprile. Secondo il direttore Generale del Dis, ambasciatore Massolo, occorre “serrare le maglie della rete, sicurezza partecipata contro sfide asimmetriche”.

Chiesa e Intelligence si confrontano cosi’ sui temi della sicurezza e della pace, per “mettere a fuoco – spiega una nota – alcune questioni legate alle emergenze internazionali: dai drammi umanitari all’accoglienza degli immigrati, dalle minacce senza volto del terrorismo molecolare alle frontiere delle nuove poverta’ e del disagio sociale, con l’intento di proporre ai giovani un progetto formativo che offra loro strumenti per decodificare e gestire le crisi del nostro tempo, alzando la soglia della prevenzione”. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -