Immigrati, Mogherini: per contrastare i trafficanti lavoreremo con l’Unhcr (ONU)

terroristi davanti alle tende ONU (Unhcr)

terroristi davanti alle tende ONU (Unhcr)

 

“Abbiamo finalmente deciso di concentrare la nostra attenzione sulla lotta alle organizzazioni che gestiscono il traffico di esseri umani. Questo, per me, vuol dire innanzitutto cercare di fermare le atrocità cui questi criminali sottopongono le loro vittime”.

Così Federica Mogherini, l’Alto rappresentante Ue Alto per gli affari esteri e la politica di sicurezza, intervistata da ‘Repubblica’, commentando il risultato dei summit sull’immigrazione dei giorni scorsi.

Il Kenya accusa: terroristi di Al Shabaab nel campo profughi dell’ONU

Sulle ipotesi di intervento per contrastare gli scafisti Mogherini evidenzia che “non si tratta certo di preparare un intervento militare in Libia. Quella di cui stiamo parlando è un’operazione che deve essere condotta nel rispetto della legalità internazionale e in raccordo con i libici”.”Abbiamo già una missione europea in Niger, che è la principale via di accesso alla Libia. Sarà potenziata anche per sorvegliare le frontiere e per sgominare i racket di trafficanti.

E poi lavoreremo a stretto contatto con l’Unhcr, l’organizzazione dell’Onu per i rifugiati  (cioè con quelli che vogliono qualche milione di immigrati in Italia L’ONU vuole un «rimpiazzo» in Italia: 26 milioni di immigrati entro il 2050  –   ONU: proseguire Mare Nostrum, in Europa serve manodopera a bassa qualifica) , e l’Organizzazione internazionale dei migranti.

La prevenzione del traffico deve essere fatta insieme con la gestione dei flussi e delle richieste di asilo in modo rispettoso del diritto e della vita delle persone”, aggiunge Mogherini. Mogherini spiega che comincerà a parlarne lunedì con Ban Ki-moon e mercoledì con il segretario di Stato Usa Kerry e che “per agire dobbiamo ottenere un mandato delle Nazioni Unite. Non sarà facile, come non sarà facile ottenere il consenso delle autorità libiche che ancora non hanno un governo di unità nazionale”.

Immigrati: trafficanti reclutano clienti nei campi profughi, chiedono 2000 euro a persona

miliziani nelle tende USAID

miliziani nelle tende USAID

Sul tema della accoglienza Mogherini dice: “su questo punto resta ancora parecchia strada da fare” e “a maggio la Commissione presenterà una proposta complessiva sulle politiche migratorie, a cui stiamo lavorando con il commissario Avramopoulos e con il vicepresidente Timmermans”. Per Mogherini “la questione dei migranti non è più considerata solo un problema italiano, o greco, o maltese, ma è diventata un problema europeo”, e “l’Europa non tornerà allo schema cinico, che a volte è prevalso in passato, di tenere lontani i migranti anche a costo di ignorare le violazioni dei loro diritti umani”.

tiscali

jihadisti Isis su veicoli dell'ONU

jihadisti Isis su veicoli dell’ONU



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -