Spengono un incendio al campo, pompieri aggrediti dai Rom

Un incendio si è sviluppato nel tardo pomeriggio di ieri nel campo rom di Scampia: intervengono i vigili del fuoco e vengono aggrediti. Le fiamme che stavano per avanzare verso le baracche abitate anche da bambini hanno distrutto anche un’auto e sono state spente dai caschi rossi che ancora una volta sono stati aggrediti come è accaduto in altre emergenze simili.

A causare il rogo sarebbero stati gli stessi rom per bruciare rifiuti. Cinque vigili del fuoco sono stati costretti a farsi medicare in ospedale.

Vome scrive il mattino  «Da tempo – ha detto il presidente della Municipalità Angelo Pisani – abbiamo lanciato l’allarme sui roghi tossici e sui fumi avvelenati che salgono dal campo a tutte le ore. Un grave pericolo, certificato anche dalla locale Asl, di fronte al quale nessuna autorità si è mossa, nonostante le ripetute sollecitazioni della Municipalità. Di fronte a tanta inerzia delle istituzioni – rincara la dose Pisani – il minimo che ci si dovesse aspettare era un incendio, che avrebbe potuto avere conseguenze ancor più gravi se non fossero tempestivamente arrivati i vigili del fuoco».

 



   

 

 

1 Commento per “Spengono un incendio al campo, pompieri aggrediti dai Rom”

  1. Poi in TV i PDioti e i falsi volontari che ci lucrano sopra dicono che gli Italiani sono razzisti, la mia domanda ai politici protettori di questa gente dico che se non è vero questa notizia di arrestare chi l’ha scritta, ma siccome io mi fido più dei giornalisti e giornali come quello in cui sto leggendo, ossia ImolaOggi.it su cui ci tiene tutti aggiornati in Italia e non come giornalisti che tacciono perché di parte con chi vuole fare apparire una verità con una menzogna, cosa rispondono questi signori al governo verso questa gente che non solo rischiano per soccorrerli ma anche per salvaguardare le famiglie adiacenti e vengono pure picchiati, ed non è la prima volta! io dico solo che è una vergogna ma c’è chi non sa nemmeno cosa sia, vero?.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -