Iraq: una “brigata cristiana” per combattere contro l’Isis

 

DHOK (IRAQ) – E’ nata in Iraq la prima brigata cristiana per la difesa della piana di Ninive nel Nord del Paese attaccata la scorsa estate dalle milizie jihadiste dello Stato Islamico. La tv satellitare al Hurra ha pubblicato un servizio da Dhok, città del Kurdistan iracheno, dal titolo: “Guerra a Isis: centinaia di cristiani iracheni si arruolano per combattere contro l’organizzazione terroristica“.

IL SERVIZIO – Nel servizio si vede una fila di persone davanti ad una caserma di Dhok, dove vengono intervistate delle persone che si dichiarano cristiane e che si sono presentate per arruolarsi nella “Brigata a Difesa della piana di Ninive”. Secondo l’emittente di proprietà statunitense, la brigata “sarà composta da 2.500 combattenti”, tutti di fede cristiane che “si aggregheranno alle milizie popolari” sciite che combattono già contro il Califfato nero.

TANTI GIOVANI – Interpellato da “al Hurra”, il deputato cristiano nel parlamento di Baghdad Khalis Ishiu ha detto: “Per la verità c’è una forte pressione da parte dei nostri giovani (cristiani) per arruolarsi, ma purtroppo abbiamo il diritto di iscrivere solamente 2.500 nostri combattenti in questa brigata”.

CRISTIANI CONTRO IL CALIFFO – Il principale compito della brigata sarà quello, secondo il parlamentare, di “controllare le zone liberate dalle milizie jihadiste” nella piana di Ninive che erano state occupate la scorsa estate dagli uomini del Califfo Abu Bakr al Baghdadi.“

today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -