Migranti, Fassino: “Troveremo 40mila posti in più, ogni comune deve accogliere”

ITALY POLITICS

 

Piero Fassino, sindaco di Torino e presidente dell’Anci, in un’intervista al Messaggero commenta l’emergenza migranti a nome di tutti i primi cittadini della Penisola: “Abbiamo chiesto e ottenuto una cabina di regia che consenta un coordinamento più stretto tra governo, regioni e comuni, col coinvolgimento dei vertici dell’Anci, della conferenza delle Regioni e del Viminale, capace di prendere le decisioni più impegnative. Si costituirà il 6 maggio in un incontro convocato dal ministro Alfano”.

I comuni hanno fatto molto, e faranno tutto il possibile, dice Fassino: “Siamo disponibili a fare la nostra parte, come l’abbiamo fatta in tutti questi mesi, ed il primo segnale tangibile è nella decisione di aumentare a 40mila posti dei numeri di accoglienza nel sistema Sprar (Sistema di protezione dei migranti gestito dalle amministrazioni locali, ndr). Serve però più coordinamento gestionale tra comuni e prefetture”.

I problemi sono però tanti, e vanno affrontati subito e con chiarezza: “Ci sono due questioni che vanno affrontate – dice Fassino. La prima è che di fronte ad un afflusso così grande bisogna investire del problema tutto il territorio nazionale, tutte le regioni e tutti i comuni. Coinvolgendo gli 8000 comuni, ovviamente in proporzione alla loro dimensione, la capacità di accoglienza si amplia”.

Inoltre secondo il sindaco di Torino “bisogna allargare il bacino di accoglienza, passando per uno smistamento organizzato e dunque allestendo in ogni Regione ‘hub’ di raccolta e smistamento. Qui – spiega – subentra la nostra richiesta di disporre di edifici di grande dimensioni, come le caserme dismesse”, che “non saranno un luogo di residenza permanente, ma solo una stazione di passaggio che faciliti lo smistamento ai vari comuni”.

today.it



   

 

 

5 Commenti per “Migranti, Fassino: “Troveremo 40mila posti in più, ogni comune deve accogliere””

  1. Si Signor Fassino, cominci Lei a portarsene un pò a casa sua ed altri li metta nelle sedi del PD, la cabina di regia da Lei citata tra Governo, non è valida perché io personalmente non riconosco, nessuno ha votato questo Governo fatto in casa ad uso proprio, anche Lei non ha mai speso una parola di conforto per i cittadini pensionati Italiani che fanno la fame come per i cittadini incappati nella legge Fornero che sono senza nessun stipendio e sostentamento con una famiglia da sfamare.

  2. si e per gli italiani che dormono in macchina ? Per lorto non cè posto ? I figli d queste persone sono meno importanti d quelli dei migranti ? C sono italiani che dormono in macchina o nelle stazioni e noi s devono darele coase ai migranti, prima gli italiani maremma impestata

  3. Perchè non abbinare i posti in cui vivere, ossia vitto e alloggio gratuiti, in cambio del lavoro che potrebbero fornire alla comunità?

  4. Ma sto cretino da dove viene ,ma sa cosa significa mantenere 40000 persone? Lui non lo sa perché non ha mantenuto mai nessuno, anzi è un mantenuto. È uno che da una vita campa sulle spalle , dei compagni che lo votano.

  5. Ecco l’ennesimo caso di irresponsabilità e malgoverno. Non si può più tollerare l’impiego (e lo spreco) di soldi degli italiani che pagano le tasse per collaborare al traffico di esseri umani che sono trattati come schiavi dai mercanti che fanno il gioco di chi vuol destabilizzare l’Italia. Stiamo rischiando anche l’arrivo di terroristi, il propagarsi di malattie, la nostra destabilizzazione e la nostra rovina, economica e morale. Qualunque aiuto dovrebbe essere portato nei luoghi d’orine e magari sotto controllo dell’ONU. A proposito l’ONU esiste? cosa fa di concreto? In quanto all’Europa da solo uno spettacolo penoso.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -