Roma Ostiense, sequestrati 100 chili di pesce da ristoranti etnici

pesceRoma – Cento chili di pesce e circa 4500 euro di multe. E’ questo il risultato di una complessa operazione della Guardia Costiera di Roma e di Fiumicino che ha coinvolto diversi ristoranti etnici, tutti del quartiere Ostiense. I militari hanno accertato 3 infrazioni a carico dei titolari degli esercizi non in regola per mancanza di tracciabilità dei prodotti ittici.

Tra le responsabilità prioritarie del Corpo delle Capitanerie di Porto, infatti, rientra quella della tutela del consumatore, con specifico riferimento alla prevenzione e alla repressione dei comportamenti illeciti lungo la filiera di commercializzazione dei prodotti ittici.

Su questa base, le attività ispettive hanno riguardato la “modalità di commercializzazione”, “messa in vendita” e “somministrazione” di questi cibi, oltre alla “corretta etichettatura”, la “tracciabilità” e la “corretta conservazione”, con i riferimenti alle date di scadenza e alle modalità di conservazione di questi prodotti.

A seguito dei rilievi nei ristoranti etnici sono state elevate sanzioni pari a 4500 euro totali, con il conseguente sequestro di circa 100 chili di pesce di diverse specie. I controlli della Guardia Costiera proseguiranno anche nei prossimi giorni, con l’intento di assicurare un adeguato livello di tutela a tutti i consumatori dell’area dell’hinterland romano.“

romatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -