558 clandestini traghettati ad Augusta e Lampedusa

sbarchi

 

E’ arrivata nel porto di Augusta (Siracusa) nave “Bettica” della Marina militare con 446 immigrati. I presunti profughi erano stati prelevati ieri e presi a bordo dell’unita’ militare dove e’ stato effettuato anche lo screening sanitario.

Sono giunti a Lampedusa, su nave “Fiorillo” della Guardia costiera, 112 immigrati tratti in salvo a circa 50 miglia a nord est di Tripoli, in acque libiche. I profughi, tutti uomini, navigavano a bordo di un gommone in precarie condizioni di galleggiabilita’, verso le coste italiane, quando sono stati avvistati da un elicottero e da una unita’ della Marina militare in pattugliamento nell’area.

Il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, ha rilevato: che la soluzione piu’ immediata, per arginare l’emergenza immigrazione, e’ quella di “un’operazione di polizia internazionale tesa a sgominare bande di criminali che lucrano sulla disperazione delle persone. Le opzioni pratiche ci sono e sono molte, i nostri stati maggiori stanno studiando tutta una serie di iniziative” e ha aggiunto: “Credo che un intervento dell’Onu in questo momento, per un dramma umanitario cosi’ alto, sia essenziale e anche doveroso. Il blocco navale non e’ la soluzione, nella situazione attuale non serve: non c’e’ la possibilita’ di fare respingimenti”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -