Verona: autisti picchiati, presi a cinghiate e minacciati da immigrati

 

VERONA. Un conducente di autobus è stato preso a cinghiate da uno straniero mercoledì in zona Borgo Nuovo e un altro è stato minacciato da un gruppo di ragazzi marocchini per aver cercato di sedare una rissa sul bus, sempre nello stesso quartiere. Due episodi che hanno spinto il sindacato Filt Cgil a chiedere di nuovo un incontro in Prefettura per affrontare la situazione.

Riporta L’ARENA   «Alle continue aggressioni verbali, diventate oramai quotidiane, si stanno aggiungendo preoccupanti e frequenti episodi di violenza fisica, che stanno mettendo a repentaglio la sicurezza dei lavoratori e degli stessi cittadini che utilizzano i mezzi pubblici per i loro spostamenti», spiega Mario Lumastro, segretario della Filt Cgil, che già aveva scritto al prefetto lo scorso 5 marzo. «La speranza è che questa problematica venga affrontata il prima possibile dalle istituzioni e dalle aziende per evitare che anche in questo caso si ripeta l’errore (o forse orrore) tipicamente italiano di intervenire quando il danno è oramai irreparabile»



   

 

 

1 Commento per “Verona: autisti picchiati, presi a cinghiate e minacciati da immigrati”

  1. Claudio Franza

    Applicare la legge senza se e senza ma.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -