Isis decapita due guerriglieri dell’opposizione a sud di Damasco

isis-decapit

 

Lo Stato Islamico ha decapitato nella notte due guerriglieri dell’opposizione, accusati di combattere le milizie jihadiste in un quartiere nella periferia sud di Damasco. Lo ha annunciato l’Osservatorio siriano dei diritti umani.

“L’Isis ha assassinato due uomini nel sud di Damasco, decapitandoli”, dopo averli accusati di essere traditori, ha affermato l’Osservatorio. Il responsabile dell’Osdh, Rami Abdel Rahman, ha spiegato che l’Isis ha sequestrato i combattenti a Qadam, un quartiere di Damasco, e li ha decapitati ad Hajar al Aswad, periferia della capitale.

“ISIS è l’esercito segreto degli Stati Uniti”

Lo Stato Islamico ha una presenza relativamente limitata nel sud di Damasco, con le sue forze concentrate alla periferia di Qadam e Hajar al Aswad. L’incidente è la terza volta in cui i miliziani jihadisti decapitano i loro antagonisti nella zona di Damasco.(fonte AFP)

jihadisti Isis su veicoli dell'ONU

jihadisti Isis su veicoli dell’ONU

terroristi davanti alle tende ONU (Unhcr)

terroristi davanti alle tende ONU (Unhcr)

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -