Fassino: usare le caserme dismesse per accogliere i profughi

Il sindaco di Torino Fassino (Pd)

Il sindaco di Torino Fassino (Pd)

 

“Chiediamo al governo di poter utilizzare le caserme dismesse per l’accoglienza di primo impatto dei profughi”. Così il sindaco di Torino e presidente dell’Anci, Piero Fassino, al termine di una riunione “in prefettura con tutti i prefetti del Piemonte, il presidente della Regione e i rappresentanti delle principali città piemontesi”.

Il sindaco, a margine della presentazione del Torino Jazz Festival, ha detto “siamo pronti a fare la nostra parte, naturalmente dobbiamo essere messi in condizioni di farlo, cioè avere spazi adeguati per l’accoglienza dei profughi quando arriveranno”.Sono 700 i profughi destinati al Piemonte, cifra che lo stesso Fassino ha confermato, sottolineando che “gli spazi più grandi e adeguati sono le caserme dismesse”.

“Abbiamo in questi mesi accolto con grande disponibilità e generosità i profughi – ha ricordato Fassino -. Sappiamo che siamo di fronte a un’emergenza non esaurita e la tragedia delle scorse ore ce lo dice”.

Dopo una prima accoglienza, ha spiegato ancora Fassino, si tratterà “di distribuire tutti i profughi che affluiscono su tutta la regione, e non solo in una sola città”. “Quindi – ha concluso – stiamo ragionando con tutti i sindaci piemontesi per affrontare questa emergenza, che non sarà probabilmente neanche l’ultima”.



   

 

 

1 Commento per “Fassino: usare le caserme dismesse per accogliere i profughi”

  1. Riaprire gli ospedali psichiatrici per accogliere fassino e compari

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -