La Clinton si inventa i nonni stranieri per prendere i voti degli immigrati

clinton

 

Scivolone di Hillary Clinton nei primi giorni di campagna elettorale. Per ottenere la simpatia (ed i voti) dei milioni di immigrati e degli americani di seconda o terga generazione, l’unico – al momento – candidato democratico alla Casa Bianca si e’ lasciata andare sostenendo: “Tutti i miei nonni sono venuti qui da fuori”, ha dichiarato ad un incontro con piccoli imprenditori a Monticello in Iowa.

Ma il sito Buzz Feed, riporta il britannico Daily Mail, ha pubblicato le fotocopie dei certificati di nascita dei nonni dell’ex segretario di Stato e ha scoperto che solo uno dei nonni non era americano.
Entrambi i nonni materni, Delia e Edwin Howell nacquero in Illinois. E dei due nonni paterni solo Hugh Rodman Sr era un immigrato.

La moglie, e nonna di Hillary, Hanna Jones Rodhan, e’ nata in Pennsylvania. Anche il suo staff ha dovuto ammettere a denti stretti che i rilievi di Buzzfeed “sono corretti”. “Mentre suo nonno era un immigrato sembra che la nonna di Hillary sia nato subito dopo l’arrivo dei suoi genitori negli Usa nei primi anni del 1880”.
(AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -