Ancora un suicidio, imprenditore si spara in fabbrica

suicidioSi è sparato un colpo di pistola davanti al figlio, in fabbrica, ed è morto poco dopo nell’ospedale di Ancona. Corrado Cesauri, 76 anni, titolare dell’azienda Dam (distributori automatici) di Sassoferrato (Ancona), si è tolto la vita per motivi ancora al vaglio dei carabinieri.

Dopo lo sparo, il figlio ha subito allertato i soccorsi, ma le condizioni del padre sono apparse subito disperate. Non si sa ancora se il suicidio sia legato a motivi personali o economici.

Intanto alla Camera gli esaltati di sinistra cantano bella ciao per festeggiare una presunta “liberazione”, mentre non siamo mai stati così in catene.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -