Boldrini contro Di Battista “le critiche sulla mia presidenza non le competono”

boldrini

 

Duro attacco del deputato M5S Alessandro Di Battista contro la presidente della Camera Laura Boldrini. In Aula è in corso il dibattito sulla proposta di legge per l’istituzione della giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione, il grillino non perde l’occasione per sferrare un duro attacco alla presidenza.

“Ma lei – dice rivolgendosi a Boldrini – si affaccia qui alla Camera solo quando ci sono i minuti di raccoglimento per le tragedie o per l’istituzione delle giornate nazionali in memoria delle vittime dell’immigrazione? E’ una vergogna”, dice Di Battista dando degli “ipocriti” ai colleghi delle altre forze politiche che, soprattutto dai banchi di Sel e del Pd, mostrano di non gradire le sue parole. Tanto che l’esponente 5 Stelle chiede l’intervento della presidente per zittire il brusio in Aula. Secca la replica della presidente: “Lei sta facendo considerazioni riguardo la presidenza che non le competono. Non si può permettere qualsiasi libertà, deputato Di Battista“.

Adnkronos



   

 

 

5 Commenti per “Boldrini contro Di Battista “le critiche sulla mia presidenza non le competono””

  1. Non le competono come cittadino o come deputato?
    Presidenta anche le critiche sul Papa competono a qualsiasi persona che vive in democrazia. Piuttosto dia una risposta a critica postale. Che Dio privi la felicità famigliate a chi tradisce il popolo italiano

  2. antonio piroso

    Ritengo doveroso che un deputato eletto dal popolo in Parlamento che ponga la legittima domanda : “Ma lei – dice rivolgendosi a Boldrini – si affaccia qui alla Camera solo quando ci sono i minuti di raccoglimento per le tragedie o per l’istituzione delle giornate nazionali in memoria delle vittime dell’immigrazione”? Disconoscere tutte le implicanze politiche che sottendono quella domanda è un atto insopportabile.

  3. Cara Boldrini…le analisi sul tuo operato competono a tutti gli Italiani…..che lo considerano di fatto non solo insufficiente ma anticostituzionale…..
    è forse per questo che difendi i ROM e gli IMMIGRATI?????

  4. Reagiscono in modo così arrogante quando le cariche istituzionali si sentono attaccate nella loro falsa eloquenza. Abbiamo una presidente della Camera che prende sempre le difese di rom, immigrati e stranieri di varie fedi religiose (a prescindere se buoni o cattivi), trascurando (forse volutamente) il popolo italiano.

  5. iL MIO PRIMO voto è stato il 1948 = Ho visto generare al peggio la gestione della ITALIA – per Democrazia- La “Situazione” E’ colpa del fascismo” = Ad un onorevole ebbi a dire : come si sono stati 20 anni e voi; dopo trenta, ancora date la colpa a loro ? Allora erano più bravi di voi se in 30anni non siete stati capaci a migliorare il vivere in Italia. COMINCIARONO A DARE LA COLPA AGLI ALTRI.!!!
    ORA un adepo dei “Grillini” se la prende con il Presidente Boldrini. … come se in Italia non ci fossero più gravi situazioni dove potrebbe sfogare il suo verve.! SIAMO STANKKKI. !!! STANKKKI – DI QUESTI TRAVESTITI DA “TALIANI”!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -