Roma: operatori ecologici presi a bastonate dai Rom, naso fratturato

ignazio-marino

 

Tre operatori dell’Ama, l’azienda che si occupa della raccolta rifiuti a Roma, sono stati aggrediti dai nomadi all’ingresso del centro di raccolta di via del Campo Boario.

“Siamo di fronte ad un atto di una gravità inaudita – tuona Fabrizio Sequi, portavoce degli abitanti di zona – per quanto riguarda i rom la situazione ha assunto toni di ingovernabilità”.

boldrini-rom

Questa mattina, poco dopo le dieci, alcuni rom si sono presentati al centro di raccolta di via del Campo Boario per scaricare diversi pneumatici. Cosa non possibile dal momento che i pneumatici sono rifiuti speciali che non possono essere smaltiti nel centro. Il capo zona e i due operatori hanno, quindi, accompagnato i nomadi fuori della struttura. Nascosto fuori dal cancello, però, vi era un terzo rom che, insieme agli altri, ha aggredito a bastonate gli operatori della municipalizzata.

Dopo averle date agli operatori dell’Ama, i nomadi sono fuggiti a bordo di un furgoncino. Soccorsi, i tre hanno riportato diverse lesioni tra cui una frattura nasale. Il capo zona è stato medicato all’ospedale San Camillo. il giornale



   

 

 

2 Commenti per “Roma: operatori ecologici presi a bastonate dai Rom, naso fratturato”

  1. Inaudito!!!! Questo si chiama volersi integrare alle nostre regole? I governi passati hanno fatto in modo che si arrivasse da tempo a queste drammatiche situazioni!!! Ora quest’ultimo governo non facendo assolutamente nulla anzi sprecando le sue energie dietro ragionamenti senza senso( e già deve difendere con ipocrito buonismo decisioni passate assurde prese a spese nostre!!!) sta mandando in malora l’Italia! I buoni sono paradossalmente loro e tutti quelli che vogliono difendere la loro identità italiana e la legalità sono RAZZISTI!!! Che immenso imbroglio!!! Vergogna!!!

  2. Claudio Franza

    Che novità è?. Nel difendere la accoglienza dei ROM ( se hai qualche critica sei razzista ).non dicono mica che devono seguire le nostre leggi! Ergo possono fare quello che vogliono alla faccia dei nostri regolamenti in primis non pagano tasse!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -