Italia dei valori, spese pazze Liguria: Piredda e Quaini condannati a oltre 2 anni

dipietro

 

Due anni e otto mesi di reclusione per Maruska Piredda e due anni e quattro mesi per Stefano Quaini: sono le condanne per peculato inflitte dal gup del Tribunale di Genova Ferdinando Baldini ai due ex consiglieri regionali dell’Idv nell’ambito del processo sulle cosiddette spese pazze nel consiglio regionale della Liguria.Piredda e Quaini erano anche accusati di falso e truffa ma per questi reati il gup ha dichiarato il non luogo a procedere.

L’inchiesta riguarda le spese che gli ex consiglieri dell’Idv avevano effettuato tra il maggio del 2010 e il dicembre del 2012. Secondo l’accusa, i due avrebbero avrebbero usato fondi pubblici destinati ad attività politica per acquisti personali. Il gup ha invece respinto le richieste del Codacons che si era costituito parte civile.

Nell’ambito della stessa inchiesta, sono stati rinviati a giudizio altri quattro ex esponenti di Idv: l’ex vicepresidente del consiglio regionale, Nicolò Scialfa, l’ex consigliere regionale, Marilyn Fusco, l’ex deputato e marito di Fusco, Giovanni Paladini e l’ex tesoriere del gruppo, Giorgio De Lucchi. Il processo è stato fissato l’8 luglio. tiscali



   

 

 

1 Commento per “Italia dei valori, spese pazze Liguria: Piredda e Quaini condannati a oltre 2 anni”

  1. La Maruska che onesta…. Di Pietro se ci sei batti un colpo ?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -