Padova: bando da 1,8 milioni di euro per accogliere 250 presunti profughi

immigrati

 

Profughi a Padova, bando per l’accoglienza in prefettura. Tre offerte sono arrivate alla prefettura di Padova, allo scadere del bando per collocare 250 nuovi profughi (al momento sono circa 400 quelli già ospitati tra città e provincia, ma la quota stabilita dal ministero dell’Interno ne prevede circa 800). Massima segretezza, come riportano i quotidiani locali, su chi siano cooperative o associazioni che hanno dato la propria disponibilità all’accoglienza di nuovi immigrati, per il periodo stabilito, che va dal 1° giugno al 31 dicembre 2015.

BUDGET E SPESE. La quota messa a disposizione dallo Stato è di circa 1,8 milioni di euro: 35 euro al giorno per ogni immigrato (di cui 2,5, che vengono dati giornalmente al profugo). Nei prossimi giorni sarà possibile conoscere l’identità di chi ha presentato le tre offerte arrivate alla prefettura. Finora, ad occuparsi dell’accoglienza sono stati la Ecofficina, la Città solare e Villaggio Globale.

padovaoggi.it

Tutti islamici. Le donne sono tutte velate



   

 

 

3 Commenti per “Padova: bando da 1,8 milioni di euro per accogliere 250 presunti profughi”

  1. LE OFFERTE SONO DELLA SOCIETA’ DEGLI SFRATTATI.?

  2. Io propongo un preventivo per molto meno di 1,8 milioni di euro, chi sa se ci sarà una gara oppure andranno sempre alle cooperative e le dame di carità?

  3. 2,5 euro al giorno, per il caffè. Più tutto il resto. Io, italiana, aspetto ancora il pagamento dello stipendio di marzo. Per i migranti, i soldi si trovano sempre in fretta.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -