Xylella, UE: legittime le misure della Francia contro l’Italia

xylella

 

Le misure adottate dalla Francia contro la diffusione della Xylella e che prevedono il blocco delle importazioni delle piante dalla Puglia e da altre zone colpite dal batterio sono in linea con la legislazione dell’Unione europea. Lo afferma un portavoce della Commissione europea dopo che nei giorni scorsi il governo francese ha vietato l’importazione in Francia di vegetali sensibili al batterio ‘Xyllela fastidiosa’, che attacca soprattutto gli ulivi, e provenienti dalle aree colpite.

Il portavoce sottolinea la decisione della Francia è legittima, ma che c’è anche un “margine di discrezionalità. Uno Stato può prendere misure d’emergenza nazionali, se considera che le misure europee non siano prese in modo sufficientemente tempestivo e finché la decisione comunitaria non è presa”.

Adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -