Roma: in 50 si oppongono al sequestro di un furgone, tensione al campo Rom

Roma, tensione al campo rom di Via Salviati: bloccato furgone con rottami ferrosi
Una cinquantina di persone ha cercato di opporsi al sequestro del mezzo da parte dei vigili. Grazie a una ricevuta parzialmente strappata è stato anche possibile risalire a una delle ditte che acquistava ferro, rame e altri materiali dai nomadi. Il conducente è stato denunciato

nomadiRoma – Attimi di tensione  al campo nomadi di Via Salviati, a Roma. Una cinquantina di persone ha cercato di opporsi al sequestro da parte dei vigili del gruppo Sicurezza pubblica emergenziale (Spe) di un furgone pieno di rottami ferrosi, fermato poco lontano dal campo.

Nel corso dell’intervento, grazie a una ricevuta parzialmente strappata trovata all’interno del furgone, è stato anche possibile risalire a una delle ditte dove alcuni mezzi di via Salviati portavano i materiali. Si tratta di un deposito situato in via Nomentana che acquistava ferro, rame e altri materiali dai rom.

I vigili, riferisce una nota della Polizia di Roma Capitale, non si sono fatti intimidire e hanno bloccato il conducente del furgone che ha anche tentato di darsi alla fuga.

L’uomo, che è stato denunciato, oltre ad aver abbandonato il mezzo, ha anche cercato di strappare l’intestazione di uno dei documenti di trasporto, per evitare che i dati arrivassero alle forze dell’ordine.

Le indagini sono in corso e continuano anche i controlli. Il furgone e il relativo carico sono stati posti sotto sequestro.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -