Finti predicatori fanno strage in Nigeria, 50 morti e case bruciate

Nigeria

 

Un gruppo di uomini armati, presumibilmente miliziani di Boko Haram travestiti da predicatori per ingannare gli abitanti, hanno ucciso una cinquantina di persone nel nord della Nigeria. E’ accaduto nel villaggio di Kwajaffa, nel settore meridionale dello Stato del Borno, una delle regioni nigeriane piu’ colpite dalla furia islamista negli ultimi anni.

Un testimone, Ahmat Ali, ha raccontato che l’incursione e’ avvenuta domenica e che il commando armato prima ha fatto uscire le persone dalle case e poi “ha aperto il fuoco sulla folla”. “Hanno poi dato fuoco alle case, bruciando la meta’ del villaggio prima di andarsene”, ha aggiunto.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -