Carbonia: statua di Gesù bambino decapitata emulando ISIS

La grotta del Buon Pastore a Carbonia è stata profanata nella notte tra Venerdì Santo e sabato. La statua del Bambin Gesù, che faceva parte del presepe, è stata fatta cadere dal basamento, gettata a terra e decapitata. Lo scempio è stato compiuto nella cappella votiva creata nella grotta a Monte Leone.

gesu-bambino

La statua del bambino  è stata decapitata e la testa è poi stata posizionata sul torace in perfetto stile Isis. Questo dimostra che non si tratta di un semplice vandalismo, ma di un vero e proprio sfregio alla religione cristiana eseguito ispirandosi ai brutali assassini dello Stato Islamico.

Gli emuli dei terroristi hanno danneggiato la statua della Madonna, forzato il cancello e, una volta entrati, hanno danneggiato il presepe, da cui hanno portato via la statua del Bambin Gesù, decapitandola.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -