Tribunale di Ferrara: crocefissi spariti nelle aule, è bufera

crocifisso

 

Puo’ scomparire un crocifisso? Sì, accade ed è polemica in tribunale a Ferrara per i crocefissi spariti nelle aule. Un gruppo di avvocati ha notato che, fatta eccezione per l’aula F, sono scomparsi dalle pareti come invece prevede ancora a una circolare Rocco del 1926.

Per questo hanno scritto una lettera al presidente del Tribunale chiedendo dove siano finiti i crocifissi e di ricollocarli nelle aule. A firmare la missiva, 23 legali che si dicono anche disponibili donare i crocifissi stessi, qualora non si trovassero quelli rimossi.



   

 

 

3 Commenti per “Tribunale di Ferrara: crocefissi spariti nelle aule, è bufera”

  1. Non credete alla giustificazione dei finti atei camuffati da laici, in realtà invasati pro invasati islamici e contro la chiesa cattolica. Sbraitano “nessun simbolo religioso” solo quando si tratta di simboli cristiani. Poi non dicono nulla riguardo le occupazioni abusive di suolo pubblico programmate per convincere gli idioti che i “poveri musulmani” hanno diritto ad un luogo di culto dove poter adorare e prostrarsi al loro dio del male; poi fingono di paragonare la moschea ad una chiesa; poi fingono di scambiare il velo islamico per un simbolo religioso, poi permettono la macellazione hahal -senza preventico stordimento degli animali- contro le leggi esistenti; poi permettono l’uso esclusivo e discriminatorio e contro le leggi esistenti, di cimiteri islamici, ben separati e distinti dagli altri; poi silenzio assoluto sul razzismo delle adozioni di bambini musulmani a famiglie rigorosamente musulmane; poi piscine riservate alle donne (?) velate, poi ……………………I VERI LAICI difendono leggi laiche, non leggi islamiche. CROCIFISSI OVUNQUE, perchè garanzia di libertà individuale e massimo simbolo di laicità, libertà e giustizia è, per assudo, SOLO ed ESCLUSIVAMENTE il CROCIFISSO.

  2. Complimenti e Onore agli Avvocati.

  3. CRISTO E’ STATO MESSO IN CROCE PERCHè PREDICAVA LA VERITà CONTRO I CORROTTI DEL SINEDRIO ( A QUEL TEMPO LA GIUSTIZIA ERA DA LORO FATTA = O VI SIETE DIMENTICATI DI SALOMONE.?)
    QUINDI; IN UN AULA DI GIUSTIZIA E’ IL SEGUITO, DI CVHI HA PERSO LA VITA- EREDITATO DA UOMINI CHE ACCERTANO LA VERITà E FANNO GIUSTIZIA … A COSTO DELLA VITA.! =
    IL TOGLIERE CRISTO, PER ME RAPPRESENTA LA “LIBERTA’ DEGLI AUTORI DI QUEL 50% DI CORRUZIONE IN iTALIA. =
    CON LA SUA SOPPRESSA ESISTENZA IN CROCE PER ME, RAPPRESENTA UN ALTRO PASSO PER LEGITTIMARE “SENZA EREDITà MORALE” QUANTO VIENE FATTO . NON PER LA VERITà AI FINI DI VERITà E GIUSTIZIA.!-
    TROPPI MAGISTRATI . UCCISI OD ALLA GOGNA PER FARE IL PROPRIO DOVERE.! UN SOPRAVVENTO CHE INDUCE IL POPOLO A REAGIRE CON LA PROPRIA IGNORANZA. !

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -