Tempesta Niklas. Vento, danni, vittime in Germania, Austria, Repubblica Ceca

 

Paura e allarme in Germania per l’uragano Niklas. Il bilancio è già pesantissimo – scrive Die Welt – con 9 morti, decine di feriti e danni per milioni di euro. Il vento, con raffiche fino a 192 chilometri orari, sta spazzando il territorio da Ovest verso Est.Questa mattina a Weimar un albero è caduto per strada investendo una famiglia: una bambina è gravemente ferita, la madre e la sorellina hanno subito ferite minori, riporta Bild.

Ieri un altro albero era caduto su un’auto uccidendo due giovani operai della manutenzione stradale di 21 e 23 anni. Vittime anche in Svizzera e Austria.Il traffico ferroviario e stradale continua a registrare anche stamattina gravissimi disagi, in particolare nei Laender della Bassa Sassonia, Nordreno Vestfalia, Meclemburgo e Berlino.

La stazione centrale di Monaco di Baviera è stata evacuata ieri per il rischio di alcune tettoie pericolanti. Un albero ieri è precipitato su un intercity, bloccando completamente la circolazione. Il maltempo ha danneggiato numerose abitazioni e interrotto linee elettriche, migliaia le abitazioni senza corrente. Ritardi e cancellazioni sono stati annunciati anche nel traffico aereo. Il traffico ferroviario tornerà alla normalità solo per Pasqua.

Germania, Austria, Repubblica Ceca. Sono i Paesi che hanno maggiormente accusato l’eccezionale ondata di mal tempo e i forti venti che hanno battuto l’Europa centrale.

neve-germania

Due dipendenti della manutenzione stradale sono rimasti uccisi in Renania Palatinato: il furgone a bordo del quale viaggiavano è rimasto schiacciato dal tronco di un albero.

A Colonia trasporti ferroviari in tilt. “È il caos completo. Non funziona più nulla” si lamenta un giovane alla stazione centrale di Colonia. “Tutto il traffico ferroviario in Nord-Reno-Westfalia è bloccato. Adesso proviamo a farci dare un buono per spostarci in taxi”.

Una vittima anche in Austria. In questo caso l’imprudenza avrebbe avuto un ruolo primario: a Obenberg, a Sud di Innsbruck, un uomo è volato giù dal tetto della sua abitazione, danneggiato, mentre tentava di ripararlo durante la tempesta.

Scene decisamente invernali quelle osservate in Repubblica Ceca, coperta di neve in particolare nelle regioni settentrionali. L’autostrada D8, in direzione della Germania, è rimasta completamente chiusa al traffico per diverse ore. Numerosi gli incidenti fortunatamente senza vittime. E qualcuno ha approfittato dei venti a oltre 180 chilometri orari – registrati anche in Alto Adige – per sfidare la forza di gravità.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -