Siria: bimba si arrende a ‘fotocamera’ che scambia per arma

Condividi

 

Bimba-Siria

Sta conquistando il cuore di chi in rete ancora ce l’ha, la foto scattata nel campo di Atmeh in Siria.
Nadia Abu Shaban, professione fotoreporter ha scattato una foto che vale più di mille reportage sull’orrore di qaunto avviene in Siria sotto gli occhi di tutti in oltre quattro anni di guerra civile.
La bimba, di soli 4 anni, alla vista della macchina fotografica alza le mani in segno di resa. I suoi piccoli pugni stretti, le labbra col ‘pippio’ sull’orlo del pianto: aveva scambiato la macchina fotografica – ha spiegato su Twitter la fotoreporter che voleva fotografarla – per un’arma ed era pronta a consegnarsi al nemico. Il gesto, glielo hhanno insegnato per salvarsi la vita tutte le volte che si sente in pericolo.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -