E’ ufficiale, il traffico di clandestini finanzia l’isis. Ora bisogna cambiare rotta

sbarchi

 

Il Vice Presidente del Senato, Roberto Calderoli (LN) dichiara in una nota: “L’inchiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo sui trafficanti di immigrati, non fa altro che confermare ciò che, come al solito inascoltati e derisi dalla sinistra, denunciamo da tempo: a pilotare questa invasione ci sono i terroristi islamici dell’Isis, quindi favorire l’arrivo dei clandestini attraverso costose operazioni non contribuisce a salvare vite umane, bensì ad arricchire i fanatici integralisti in guerra perenne contro l’Occidente, senza contare che la mancanza assoluta di controlli consente loro di infiltrare tra i disperati, che vengono utilizzati per far soldi, anche combattenti “dormienti” pronti ad entrare in azione.  Isis, inchiesta a Palermo: l’immigrazione clandestina finanzia le milizie

Uno dei pericolosi latitanti intercettati, afferma addirittura di aver guadagnato un milione di dollari con un solo barcone: ci rendiamo conto di quale immenso favore abbiamo fatto a questi criminali senza scrupoli, incentivando l’esodo anziché bloccare il flusso ininterrotto di esseri umani, sfruttati alla partenza da questi trafficanti e all’arrivo da coloro che speculano sul business dell’accoglienza?

Apriranno finalmente gli occhi coloro che ci accusavano di ogni atrocità, quando denunciavamo quella che si sta rivelando essere nientemeno che la realtà? Cambierà finalmente radicalmente rotta il Governo, o continuerà a spendere i soldi degli italiani in operazioni inutili e controproducenti?”.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -