Lo Stato non paga, clandestini in hotel senza luce e acqua bloccano la strada

immigr-pozzallo

 

Protesta da parte dei 40 profughi che sono alloggiati all’Hotel Plaza di Fano. Sono scesi in strada, bloccando il traffico lungo viale Cairoli, perché lasciati senza servizi (acqua, luce, ecc.) dal gestore della struttura che li ospita, e che sostiene di non essere stato pagato dall’associazione che gestisce i profughi.

Una trentina di profughi alloggiati nell’hotel hanno occupato la strada bloccando il passaggio delle automobili: alcuni di loro si sono sdraiati sull’asfalto per impedire il transito delle vetture ed hanno causato danni anche all’interno della struttura

Sul posto è intervenuta la polizia e il blocco stradale è rientrato.



   

 

 

2 Commenti per “Lo Stato non paga, clandestini in hotel senza luce e acqua bloccano la strada”

  1. CLANDESRTINI.? IL DANNO MORALE DEL NOSTRO STATO , VIENE DATO CHI HA L’INVESTITURA ISTITUZIONALE DI CACCIARE I CLANDESTINI . … O SONO STATI LEGITTIMATI STARE NEL SUOLO PATRIO I CLANDESTINI.!???

  2. HO LETTO TUTTI GLI ALTRI FATTI..! = POVERA TALIA. (BENE TALIA)
    … ALLA FRONTIERA I GENDARMI AUSTRIACI SUL SUOLO INTALIANO HANNO FATTO SCENDERE – DAI TRENI- GLI ESTRACOMUNITARI … NOI … COSA SI ASPETTA A FARLI SCENDERE DALL’ITALIA.??? … IL FAI DA TE,???

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -