UE: Fine delle quote latte, la Germania esulta

 

Dal 1 aprile gli europei potranno produrre tutto il latte che vorranno. Da Bruxelles la Commissione europea ha annunciato la fine delle controverse quote latte, ovvero i limiti alla produzione imposte dall’esecutivo comunitario nel 1984.

Bruxelles spiega la decisione come il tentativo di riportare l’Europa a un livello competitivo con gli altri produttori mondiali.

“E’ chiaro che l’abolizione delle quote latte farà crescere il rischio della volatilità dei prezzi” ha spiegato il Commissario Phil Hogan “Su questo, però, vorrei aggiungere che continueremo ad avere degli strumenti in grado d’intervenire in caso di crisi. Ci saranno, poi, nuovi tipi di finanziamento per gli Stati membri, anche grazie agli aiuti della Banca europea per gli Investimenti, con la quale vogliamo riformare l’industria casearia.

In Europa le reazioni però variano da Paese a Paese. Se il Nord Europa, Germania in testa, si prepara a cogliere l’opportunità di un aumento della produzione per conquistare nuovi mercati, il Sud teme di perdere sussidi e di subire un tracollo a causa della caduta dei prezzi.

LATTE



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -