Milano, gli scout di Allah: “Nei nostri giochi maschi e femmine non si toccano mai”

boldrini

 

E’ nata l’Associazione scout musulmani d’Italia, circa 200 iscritti, tutti figli di immigrati (si chiama auto-segregazione) e in contatto diretto con l’Agesci ((Associazione guide e scout cattolici italiani)). La vicepresidente – scrive Zita Dazzi su repubblica –  è una ragazza immigrata di seconda generazione, Sarah, 26 anni, studentessa di farmacia a Milano,  col suo hjiab colorato ben calcato in testa. È stata lei a frequentare un corso Agesci per organizzare un percorso da scout Doc per un gruppetto di 20 bambini di religione islamica, anche loro figli di arabi e nordafricani che vivono a Milano.

“Il Profeta Mohammed, pace e benedizione su di lui, viveva anche lui una vita da scout  –  ha raccontato Sarah ai giornalisti della rivista “Scarp de tenis”, vicina alla Caritas Ambrosiana. “L’Islam come religione combacia con il movimento scout e si può dire che lo scoutismo è Islam perché Maometto viaggiava per diffondere il suo messaggio e viveva in modo molto umile, davanti ad un pasto abbondante non doveva saziarsi, si accontentava di poco, viveva nella natura, e anche nei momenti più difficili era sempre disponibile verso tutti. Sapeva ascoltare, era al servizio di tutti, bambini, donne e anziani, cercava di trasmettere il messaggio dell’Islam a tutti “.

“Hanno chiesto di fare solo alcune piccole modifiche alle regole generali  –  spiega Matteo Citterio, responsabile delle relazioni internazionali Agesci  –  Per esempio, le ragazze portano il velo sul capo e non indossano i pantaloni corti. Nei giochi di gruppo si evita il contatto fisico fra maschi e femmine, come prescrivono i precetti della loro religione”.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -